Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina, Porcino difensore, centrocampista o attaccante? Per Maurizi l’importante è che in campo ci sia

Reggina, Porcino difensore, centrocampista o attaccante? Per Maurizi l’importante è che in campo ci sia

Toti Porcino, la fortuna di ogni allenatore. Giornalisti e tifosi dibattono sulla posizione del calciatore se più utile da terzino o da esterno offensivo. Un problema che invece non si pone mister Maurizi, perché in base a quelle che sono le esigenze della squadra, colloca il giocatore amaranto dove serve. Con identico risultato, perché questa è la vera forza di Porcino, riuscire a rendere al meglio qualunque sia la sua posizione all’interno del rettangolo di gioco. Lui che nasce come terzino sinistro e che lo scorso anno mister Zeman alla seconda di campionato gli cuce addosso il ruolo di esterno d’attacco del suo tridente. Quattro gol e sei assist, con la straordinaria capacità di diventare determinante anche nel momento in cui l’atteggiamento tattico è stato trasformato in un 3-5-2 dove Porcino, ovviamente, diventava il quinto di centrocampo. Nella nuova Reggina per Toti non c’è un ruolo definito e definitivo, ha fatto gol da terzino contro il Catanzaro, si è ripetuto da interno di un centrocampo a tre con il Matera. Per questo motivo mister Maurizi non intende discutere su quale sia la sua migliore collocazione in campo, perché per lui l’importante è che Porcino in campo ci sia.

M.F.