Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina, col Matera le scelte dipendono da Tulissi? Maurizi pensa a diverse soluzioni

Reggina, col Matera le scelte dipendono da Tulissi? Maurizi pensa a diverse soluzioni

Livello di difficoltà: elevata. L’impegno che la Reggina avrà questo pomeriggio allo stadio Oreste Granillo  (inizio ore 18.30) al Granillo può essere considerato un banco di prova importante, dato che vedrà gli amaranto opposti ad una squadra che appare destinata a restare nei quartieri alti della classifica.

L’anno scorso il Matera si impose 6-2, fare meglio potrebbe non essere difficile per gli amaranto: una squadra totalmente rivoluzionata, ma neanche i lucani hanno mantenuto molto della passata stagione.

Poco male per gli uomini di Agenore Maurizi che fino all’ultimo sperano di avere Tulissi al meglio.  L’eventuale recupero a pieno regime del trequartista predisporrebbe la squadra a mantenere il 4-3-1-2, altrimenti non è da escludere che possa essere schierato Solerio dietro Porcino in un 4-4-2 “atipico”.

Davanti al portiere Cucchietti,  molto probabile la conferma del pacchetto arretrato con Pasqualoni a destra, Porcino a sinistra  con Di Filippo e Gatti al centro.  Non sono in discussione De Francesco mezzala sinistra e Mezavilla davanti alla difesa, mentre Marino potrebbe riprendersi il posto da titolare a destra nel centrocampo a tre.

Davanti a Tulissi (se giocherà) la coppia di punte composta da Sparacello e Sciamanna.

In prima linea qualche possibilità anche per Silenzi, autore di una buona prova a Rende come centravanti.