Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Calcio – Reggina-Matera e quel punteggio tennistico mai digerito. Due ex amaranto per una maglia

Calcio – Reggina-Matera e quel punteggio tennistico mai digerito. Due ex amaranto per una maglia

Con la rifinitura di questa mattina il tecnico Auteri scioglierà ogni dubbio riguardo i calciatori da portare a Reggio Calabria per la sfida alla Reggina al Granillo. Uno stadio che soprattutto lui ricorda bene in virtù di un punteggio tennistico a suo vantaggio nella passata stagione, per una compagine che in quel momento del campionato viaggiava a mille e veniva indicata come favorita per la vittoria finale. Di contro gli amaranto iniziavano proprio da quel match un profondo periodo di crisi, in qualche modo motivato qualche settimana addietro dal tecnico di allora Zeman, nel corso di una intervista. Quel 2-6 mai digerito e che pesanti ripercussioni, come detto, ha provocato nei confronti di una squadra giovane e soggetta a ripetuti sbalzi di umore ed atteggiamento. Ma torniamo al Matera, oggi con una idea diversa sul piano della progettualità per volontà del presidente Columella che ha deciso di cambiare strategia riguardo la costruzione della squadra ben miscelata tra giocatori di qualità ed esperienza e giovani di belle speranze. Ed a proposito di calciatori di qualità, l’ultimo acquisto in mezzo al campo ne è la chiara dimostrazione di quelle che comunque rimangono ambizioni importanti per la società lucana, visto l’arrivo di D’Urso. Mister Auteri, che lo ha fortemente voluto, probabilmente per la trasferta reggina non lo inserirà tra i titolari, potrebbe esserci invece l’ex amaranto Maimone, al posto di un altro ex Salandria. In attacco ballottaggio tra Dungandzic e Corado. Le due squadre in questo momento hanno ottenuto gli stessi risultati nelle tre gare giocate.