Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Calcio – Reggina, Jacopo Sciamanna da “brocco” a protagonista in sette giorni

Calcio – Reggina, Jacopo Sciamanna da “brocco” a protagonista in sette giorni

Tutto in una settimana. Sono stati giorni intensi per Jacopo Sciamanna, l’attaccante che la Reggina ha preso dalla Correggese, dopo l’ottima stagione scorsa in serie D. Si fida molto di lui il tecnico Maurizi, al punto di ritenerlo il giocatore comunque presente nel suo 4-3-1-2, a prescindere dal compagno di reparto, o almeno è stato così fino ad ora. Che il ragazzo abbia una certa predisposizione al gol, lo si capisce dalle 23 reti realizzate nella passata stagione, il cambio di categoria potrebbe portare nuove difficoltà, ma il vizio difficilmente si perde. Eppure, in occasione della prima uscita stagionale sua e della Reggina in quel di Rende, gli errori clamorosi sotto porta lo ha reso bersaglio facile di una sconfitta che invece è nata per tanti altri motivi, lo abbiamo anche scritto. Ma soprattutto quel pallone ciccato a porta completamente vuota ed a pochi passi, era stata una immagine che ha fortemente condizionato i giudizi sul calciatore per tutta la settimana successiva e fino al derby con il Catanzaro. Bravo il ragazzo ad assorbire critiche e giudizi probabilmente affrettati, bravo a trovare la forza mentale necessaria per reagire essendo lui un esordiente, bravo Maurizi a ribadire verso Sciamanna la fiducia, inserendolo ancora nell’undici titolare. La risposta? Immediata! Primo pallone toccato e gol, sotto la curva sud, desiderio di tutti gli attaccanti che indossano la maglia amaranto. Da brocco a protagonista in una sola settimana, non è mica una novità nel mondo del calcio.

M.F.