Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina-Catanzaro, comunicato congiunto dei presidenti: ‘Noi amici da sempre, superiamo tifo becero’

Reggina-Catanzaro, comunicato congiunto dei presidenti: ‘Noi amici da sempre, superiamo tifo becero’

Noi ci chiamiamo Floriano Noto e Mimmo Praticò. Abbiamo l’onore e la responsabilità di essere i presidenti di due gloriose squadre di calcio calabresi, il Catanzaro e la Reggina. Siamo amici, da diversi anni, che oggi si ritrovano insieme a svolgere un ruolo che nessuno di noi pensava, fino a qualche anno fa, di poter occupare.

Il lavoro, gli impegni professionali e, in un caso, sportivi nel passato ci hanno portato lontano dall’affascinante mondo del calcio.

Adesso, però, il destino ci vede insieme a partecipare nella stessa categoria ad un campionato di calcio professionistico, la serie C, per rappresentare due città, Catanzaro e Reggio Calabria, che sono legate da una civiltà secolare, la Magna Grecia, conosciuta in tutto il mondo per la propria bellezza, per l’ingegnosità della sua gente  simbolo di un popolo che tanti secoli fa ha  saputo costruire insieme un qualcosa che è rimasto indelebile nel corso della storia.

Senza voler minimamente essere irriverenti con i nostri avi, anche nel calcio questa storia, sebbene in tempi diversi, è continuata e ha dato blasone sportivo alla nostra Calabria.

Catanzaro e Reggina sono state protagoniste per diversi anni nel massimo campionato calcistico italiano dando prestigio sportivo a due città e a due tifoserie spesso additate come esempio di comportamento corretto in tutta Italia.

Tutti noi adulti e forse i ragazzi di oggi conosciamo, perché le storie belle si tramandano da padre in figlio, la fraterna amicizia esistente tra il Presidente Ceravolo del Catanzaro e il Presidente della Reggina Granillo.

Due momenti che hanno lasciato il segno nel cuore di tutti i calabresi sportivi.

Oggi noi, Floriano e Mimmo, ci ritroviamo a rappresentare e portare avanti con l’orgoglio e la dignità del passato, ma anche con la consapevolezza di un forte blasone calcistico, due società che con cuore, intelligenza e passione devono dare la migliore immagine a tutti i livelli, della nostra Calabria.

Ecco perché da subito tra di noi, senza clamore, si è rafforzato un rapporto ricco di collaborazione reciproca che, certamente, nel tempo porterà buoni risultati alle nostre società e ai nostri tifosi.

Sappiamo che il cammino è lungo e difficile come abbiamo contezza che la nostra forza siete Voi, cari tifosi. Voi che con il vostro entusiasmo, con la vostra passione, con i vostri sogni rappresentate quella spinta propulsiva che si chiama impegno costante per cercare di regalarvi quelle gioie che meritate. Noi ce la metteremo tutta con la nostra forza di volontà ma sappiamo benissimo che senza di voi i nostri sforzi resterebbero vani.

Tutti sappiamo bene che solo UNITI SI VINCE. Pertanto tutti noi catanzaresi e reggini dobbiamo superare le barriere di qualche momento di tifo becero e ritornare a quel tifo ricco “di sfottò” che da sempre caratterizza i colori giallorossi e amaranto.

Lo dobbiamo ai nostri tifosi, nel rispetto delle nostre storie e glorie calcistiche, lo dobbiamo a tutti i calabresi che guardano a noi con ammirazione ben conoscendo la forza emotiva che i giocatori giallorossi  e quello amaranto metteranno in campo per regalare momenti di gioia e di adrenalina pura a tutti noi e ad i nostri cuori che palpitano per i nostri colori.

Continuiamo, quindi, il nostro cammino per dare la migliore immagine della Calabria e quel contributo sociale e di antica civiltà che solo il calcio può regalare.

Vi aspettiamo tutti al Granillo per regalarci un pomeriggio di festa al grido di

FORZA CATANZARO, FORZA REGGINA, FORZA CALABRIA