Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina, Falcomatà: ‘Granillo fiore all’occhiello dell’impiantistica, ma deve vivere sette giorni su sette’

Reggina, Falcomatà: ‘Granillo fiore all’occhiello dell’impiantistica, ma deve vivere sette giorni su sette’

In occasione della presentazione delle nuove maglia della Reggina, presente presso la sala conferenze della Città Metropolitana anche il sindaco Giuseppe Falcomatà. Insieme all’augurio di buon campionato rivolto alla società, presente con il massimo dirigente Mimmo Praticò ed un gruppo di atleti del settore giovanile, qualche passaggio interessante riguardante lo stadio Oreste Granillo: “In questi giorni ho avuto modo di girare un po’ per gli stadi della nostra regione, non solo in quelli di squadre militanti in serie C, ma anche di serie A e vi posso dire che nonostante siano passati venti anni, il nostro Granillo resta un fiore all’occhiello dell’impiantistica sportiva, ma allo stesso tempo mi rendo conto che ci si deve adeguare a quanti oggi lo hanno già fatto, cioè far vivere lo stadio quotidianamente e non per una sola domenica ogni quindici giorni. Lo stadio reggino deve essere vissuto sette giorni su sette, ospitare lo store, il Museo della Reggina. Insieme al centro sportivo S. Agata che è un’altra eccellenza, si possono unire le due realtà ed attrarre nuovi investitori”.