Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina, aspettando Mezavilla: ma occhio a pensare ad un giocatore sbagliato

Reggina, aspettando Mezavilla: ma occhio a pensare ad un giocatore sbagliato

Compirà 35 anni all’inizio del prossimo anno solare, segno di una carta d’identità che avanza in maniera inesorabile ma che rappresenta l’unico motivo, forse, per il quale il giocatore si trova in Serie C ed in una squadra non d’avanguardia per obiettivi come la Reggina.

Adriano Mezavilla, al momento, risulta essere il colpo della campagna acquisti amaranto ed in molti lo hanno già identificato come l’erede di Stefano Botta.

Primo errore, perchè le caratteristiche fisiche sono totalmente diverse: molto più dotato sotto il profilo della forza e probabilmente anche della corsa l’ex brasiliano dell’Alessandria, molto più abile negli inserimenti ed al tiro, come tra l’altro dimostrano i tanti gol segnati in carriera, ma forse meno regista e  bravo  nel giocare davanti alla difesa, sebbene le geometrie e i piedi buoni non gli manchino.

La sensazione è che, almeno, inizialmente si continuerà con De Francesco davanti alla difesa e Mezavilla, non appena sarà entrato in forma, andrà ad occupare una delle due caselle da mezzala.

All’undici titolare darà anche centimetri, dato che con i suoi 185 cm risulta essere uno dei più alti in una squadra che fa della velocità il suo forte, ma non certo la statura e questo potrebbe generare sofferenze sui calci piazzati.