Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Calcio – Reggina, adesso i portieri sono troppi. Va trovata la soluzione per Licastro

Calcio – Reggina, adesso i portieri sono troppi. Va trovata la soluzione per Licastro

Adesso l’organico della Reggina inizia ad essere numeroso. Tantissimi gli acquisti operati dal coordinatore tecnico Basile, complicate le operazioni in uscita (Maesano, Oggiano, Licastro). L’ultimo ufficializzato in ordine di tempo è l’estremo difensore Turrin che si unisce al giovane Cucchietti ed a quello già in organico dalla passata stagione Licastro, senza dimenticare che, pur con contratto di addestramento, fa parte della famiglia Reggina anche il giovanissimo Comandè. Sarà il campo e di conseguenza le decisioni di mister Maurizi a decretare chi dovrà difendere da titolare i pali della porta amaranto, aspetto che sembrava non dovesse essere in discussione, fino a qualche giorno addietro. Tre portieri in rosa più uno (Comandè) sembra un numero eccessivo per una formazione che partecipa al campionato di serie C, ma la vicenda Licastro è nota a tutti. Il portiere reggino per stessa ammissione della società, non rientra da tempo nei programmi tecnici e per tale motivo, non appena si erano create le condizioni, era stato proposto alla Ternana per uno scambio che avrebbe riportato in amaranto Andrea Sala. Operazione non riuscita per il rifiuto di Licastro, con Basile che ha virato su Turrin, in attesa di definire meglio la sua posizione. Probabile che poco prima della chiusura di questa sessione di calciomercato, venga trovata la soluzione migliore per tutti.