Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina, il punto della situazione in difesa: tra uscite ed entrate

Reggina, il punto della situazione in difesa: tra uscite ed entrate

L’ultimo arrivato non è stato ancora annunciato ed è Salvatore Tazza, un giovane difensore che si giocherà il posto da terzino destro arrivando in prestito dal Benevento.

In quella posizione, fino al momento, come “titolare” è stato utilizzato Laezza.  Maesano, invece, è destinato a cambiare aria non essendo ritenuto un calciatore funzionale al progetto di Basile e Maurizi.

In linea teorica quella posizione può essere occupata anche dall’ex capitano del Torino Primavera Aurilletto che è anche e soprattutto un centrale difensivo.

Nella zona centrale, fino al momento, è stata privilegiata la coppia formata da Di Filippo (proveniente dalla Sambenedettese) e Gatti, talento scuola Atalanta.

A sinistra, invece, è stato utilizzato Solerio, reduce dall’anno in B all’Avelino, che all’occorrenza può anche essere accentrato, a testimonianza di come almeno nel pacchetto arretrato ci sia ampia duttilità da parte dei calciatori, non avendo, per scelta, calciatori statici come potevano essere nella scorsa stagione Gianola e Kosnic.

Numericamente il pacchetto porebbe anche essere considerato completo, ma la sensazione è che entro agosto possa arrivare un altro calciatorie, magari di maggiore spessore.

L’idea attuale sembra essere quella di giocare a quattro e non si annunciano grandi sorprese.

In porta Cucchietti si giocherà il posto con il portiere più esperto che, a questo punto, potrebbe essere Sala, di ritorno dalla Ternana .