Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina, avventura finita per Maesano. Da definire la formula della sua cessione

Reggina, avventura finita per Maesano. Da definire la formula della sua cessione

Classe 1996, ruolo terzino destro ma la capacità anche di fare l’esterno in un centrocampo a cinque. Reggino purosangue, Carmelo Maesano sta per concludere la propria avventura in amaranto dopo due stagioni. Sorprendente e dall’alto rendimento la prima in serie D, allenatore Francesco Cozza, lui nel gruppo di under e titolare fisso di una squadra che ha raggiunto il quarto posto in classifica, utile alla partecipazione di quel ripescaggio che poi ha portato la Reggina in serie C. Cinque reti in quella prima stagione, in cui ha evidenziato buona capacità di corsa, ed insieme a Carrozza ha formato una coppia di esterni tra i migliori della categoria. Tanto da meritarsi la conferma anche tra i professionisti con un contratto biennale che lo lega alla società amaranto fino al 2018. Con l’arrivo di Zeman il calciatore reggino ha trovato meno spazio nell’undici titolare, facendosi comunque trovare pronto nel momento in cui è stato chiamato in causa e riuscendo a togliersi anche la soddisfazione di firmare la sua prima ed unica rete in un campionato professionistico. Ma la sua avventura con la Reggina è giunta al capolinea, “su Maesano sono in corso delle valutazioni, tatticamente non è il prototipo del nostro calciatore ideale” ha dichiarato il coordinatore dell’area tecnica Basile in occasione della sua ultima conferenza stampa. Le strade, quindi, si divideranno, verso l’esterno non mancano le società interessate e voci di corridoio parlano comunque di squadre che militano in serie C. Si sta cercando di capire se la sua cessione sarà definitiva o a titolo di prestito, dubbi che verranno sciolti a breve. A ventuno anni il desiderio unico è quello di giocare, con una carriera che si spera possa essere per Maesano ancora lunghissima e ricca di soddisfazioni.

M.F.