Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina, Maurizi: ‘Puntiamo ad un calcio propositivo. Squadra giovane ma con tanta qualità’

Reggina, Maurizi: ‘Puntiamo ad un calcio propositivo. Squadra giovane ma con tanta qualità’

Secondo test amichevole per la Reggina, ancora contro un avversario di diverse categorie inferiore. Vittoria facile, tanti gol, ma quel che contava di più per mister Maurizi era l’applicazione dei tanti concetti trasmessi in questi giorni, lo spirito di sacrificio, la condizione atletica: “I calciatori stanno dando il massimo, si aggiunge sempre qualcosa ogni seduta, si valutano i passaggi utili, lo smarcamento, la pressione, a prescindere dai gol che si realizzano. Abbiamo una squadra giovane con buona qualità questo è sotto gli occhi di tutti, c’è molta voglia di migliorarsi da parte di tutti. Porcino è partito con un problema che si trascinava dallo scorso anno, sta migliorando e crescendo nella condizione, nel nuovo ruolo sta facendo bene che credo proprio sia fatto per lui e per le sue caratteristiche. Bezziccheri forse lo conoscete poco, grandissima qualità ve lo garantisco, riesce a fare giocate che pochi si possono permettere. In queste prime due uscite si sono analizzate determinate situazioni in fase di possesso, è chiaro che ora c’è necessità di affrontare squadre più importanti per sollecitare maggiormente anche la nostra retroguardia. Ho visto molta vivacità, vogliamo un calcio propositivo, dipende sempre dalla forza dell’avversario, ma tendiamo ad un gioco posizionale, quindi tanto movimento, non è facile ma ci crediamo moltissimo. Rolando? E’ un buonissimo calciatore, un esterno di corsa e buon piede, è arrivato in ritardo per un problema di dissenteria, anche Tazza è arrivato adesso, li conosco ma per vederli a pieno regime bisognerà aspettare un po’ di tempo. Stiamo pensando a qualche altra amichevole con squadre di categoria superiore rispetto a quelle fino ad oggi affrontate, per il 30 luglio ed il 2 di agosto, ma tutto dipenderà dalla disponibilità delle società impegnate fra preparazione e altre amichevoli”.