Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina, cosa cambia con la squalifica di Di Livio? Ci lavora Maurizi

Reggina, cosa cambia con la squalifica di Di Livio? Ci lavora Maurizi

Cosa cambierà con la squalifica di Lorenzo Di Livio? Sicuramente la Reggina si priverà fino al 23 di ottobre di un elemento di grandi qualità tecniche e che Maurizi aveva già individuato come il trequartista da utilizzare dietro le due punte. Gli amaranto inizieranno la stagione senza di lui, il ricorso per ridurre la squalifica sarà presentato, nel frattempo ci si deve adoperare per trovare soluzioni alternative. Quella più praticabile sembrerebbe la collocazione del forte Marino, ex Sicula Leonzio, a ridosso dei due attaccanti. Il ragazzo, giovanissimo, è dotato di ottima tecnica individuale e può essere utilizzato in diversi ruoli della linea mediana. Gli esperimenti in questi giorni sono diversi, come quello più volte visto di Porcino da interno. Di sicuro e per stessa ammissione dei calciatori, Maurizi è allenatore che lavora molto con la palla con interpretazioni tattiche innovative che stanno portando soprattutto imprevedibilità ed entusiasmo. Tornando a Di Livio non è escluso che la società intervenga ancora sul mercato per aggiungere un altro tassello all’organico per sostituirlo in quella che sarà la prima parte di stagione, oltre ovviamente a quegli over che andranno a dare maggiore esperienza ad una rosa di giovanissimi.