Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggio – Grande successo per il terzo Gran Galà della Vela

Reggio – Grande successo per il terzo Gran Galà della Vela

Sala del Palazzo ALVARO della Provincia gremito, richieste di interviste, foto, filmati a iosa, la trasmissione di un filmato da brividi sulla Trentaduesima edizione della MEDITERRANEAN CUP e principalmente un pubblico delle grandi occasioni hanno caratterizzato la 3° edizione del GRAN GALA’ della Vela.

E’ stata una giornata da incorniciare, quella trascorsa a Reggio, che è iniziata con il riconoscimento consegnato agli Ammiragli Giancarlo Olimbo e Giovanni Iannucci, due testimonial della Marina Militare che hanno dato tantissimo all’Italia, alla Vela e allo Sport.

Due uomini “d’armi”, come si soleva dire, che con la loro operosità, il loro stile di vita, il senso dell’onore militare, hanno dato lustro al mondo della vela e sono oggi, più di ieri, un esempio per chi vuole percorrere la vita tenendo fissi i principi di una esistenza retta dal rispetto dalle regole di lealtà ed eticità.

L’Ammiraglio Giancarlo Olimbo, che nel passato ha comandato la Circoscrizione del Comando delle Capitanerie della Calabria e Basilicata, è l’autentico esempio di un uomo di mare che nella sua esperienza ha dato prova del suo coraggio, della sua competenza, della sua passione nelle istituzioni raggiungendo traguardi rilevanti e prestigiosi in Italia e all’estero.

Oggi L’Ammiraglio Olimbo in rappresentanza ,della FIV è stato eletto, a Bodrum in Turchia, vice presidente dell’EBA organismo internazionale che si occupa del diporto nautico nel Mediterraneo.

Nel cast dei premiati spicca l’Ammiraglio Giovanni Iannucci, già al Comando di storici velieri come l’Amerigo Vespucci, che ha solcato rotte oceaniche in competizioni e in rappresentanza della marineria e della vela italiana.

Caloroso il suo saluto e il suo ringraziamento verso la vela della Calabria e il Circolo Velico e il suo presidente Carlo Colella con il quale ha condiviso diverse impegnative organizzazioni di regate. Carlo Colella, forzatamente assente,,, perché impegnato in Tunisia per l’organizzazione della “Cartago dilecta est” che è sotto il patrocinio della FIV.

Significativa la presenza del Consigliere Federale della FIV l’avv. Fabio Colella in rappresentanza del Presidente Francesco Ettorre che ha voluto mettere in risalto la presenza della Federazione nel rilancio Turistico ed economico attraverso la Vela delle Regioni del Mezzogiorno e ha sottolineato l’importanza di un Premio che con il passare degli anni ha sempre più un valore nazionale.

Gli altri riconoscimenti sono andati a Silvana Velonà per l’impegno svolto nel sociale e nel settore culturale con l’associazione “Accademia del Tempo Libero”, animando lo scenario intellettuale cittadino con la scelta oculata di manifestazioni di grande respiro che andrebbero riproposte per l’aspetto educativo e formativo nell’ambito scolastico.

Il Gran Galà ha ricevuto il Patrocinio della Regione Calabria con la presenza dell’On. Gianni Nucera, assessore regionale allo Sport, Presidente della manifestazione, che ha disegnato uno scenario positivo e denso di prospettive per lo Sport in Calabria.

All’on. Gianni Nucera va riconosciuto il merito, ha sottolineato l’avv. Fabio Colella, di aver dato alla legge regionale dello Sport, che sinora era soltanto una “mera indicazione di intenti ”, una concretezza, facendola divenire una legge “finanziata”, restituendo alla Regione un ruolo nel rilancio dello Sport prendendo in considerazione le manifestazioni che hanno valore turistico, sociale e sportivo in Calabria.

Il Gran Galà ha centrato in pieno l’obiettivo di guardare con attenzione non solo al mondo dello Sport e alle competizioni sportive, ma anche a tutti coloro che nello svolgimento delle rispettive attività, si impegnano per tenere alta la bandiera dei valori etici, civili e culturali di cui è portatore il movimento sportivo.

Per tale motivo va sottolineato il Patrocinio del CONI Regionale con la presenza dell’avv. Maurizio Condipodero e del Presidente del Panathlon Tonino Raffa, che nella sua prestigiosa carriera ha seguito ben tre olimpiadi.

Nel clima di “non solo sport”, un doveroso riconoscimento è stato consegnato agli attori Giacomo Battaglia e Gigi Miseferi sodalizio artistico che hanno partecipato a numerose trasmissioni televisive della Rai e membri della Compagnia Stabile prima del Bagaglino e poi di quella che recentemente ha creato Pippo Franco.

Il loro applauditissimo intervento è stato una testimonianza della “verve”, dell’intelligenza satirica condita da una raffinata e interpretata lettura di una poesia che esalta l’uomo e la Vela. Un esempio di come la cultura reggina si possa plasmare con l’arte e in questo caso con la poesia.

Al termine della manifestazione un riconoscimento alle squadre agonistiche del Circolo che portano i colori della nostra città in tutti campi di regata, italiani e stranieri, testimoniando la complicità che esiste tra la città e il suo mare.