Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Zeman: ‘Salvezza miracolosa, superate difficoltà e scelte nocive. Grazie Reggio, grazie Curva Sud’

Zeman: ‘Salvezza miracolosa, superate difficoltà e scelte nocive. Grazie Reggio, grazie Curva Sud’

Conferenza stampa inedita, nessuna domanda per il mister ma un lungo discorso di Zeman rivolto alla stampa, di precisazioni, ringraziamento, verso tutti: “Oggi per il nostro ultimo incontro ritengo doveroso da parte mia presentarmi con il mio gruppo di lavoro, dopo aver conquistato la salvezza con una giornata di anticipo. Il nostro è un successo di tutti coloro che hanno fornito un contributo di impegno e passione e per questo mi sento di ringraziare tutti, nessuno escluso. Lo scorso giugno mi è squillato il cellulare, ho stranamente risposto perché quando non conosco i numeri difficilmente lo faccio. Era Gabriele Martino, mi sembrava uno scherzo, mi ha conquistato subìto attraverso una serie di argomenti solo ed esclusivamente sportivi, il matrimonio è stato naturale. Sono stato presentato davanti al sindaco Giuseppe Falcomatà, il fatto di tornarci oggi dopo la salvezza è straordinario. Sono felice ed orgoglioso del lavoro svolto, sono stato scelto per inculcare una filosofia di lavoro diversa e per ottenere risultati con il bel gioco. Condizioni per farlo sono da sempre e secondo il mio punto di vista situazioni di lavoro ottimali, massima disponibilità e professionalità dei calciatori. La Reggina è una società nuova che in due anni ha ottenuto risultati egregi e prestigiosi. Quando si è lavorato con quelle condizioni si sono ottenuti risultati vincenti. Questa salvezza ottenuta in anticipo è stata miracolosa, nonostante difficoltà, una partenza ad handicap e alcune scelte nocive per la squadra. Ha prevalso la qualità, la professionalità e la bravura di tutti gli altri, senza di loro non saremmo stati qui a festeggiare. Tra i meriti ci siete anche voi della stampa. L’allenatore non può essere il responsabile unico di quello che avviene in campo, ci sono state le critiche, ma ripeto, i risultati non possono dipendere solo da lui. Voglio ringraziare i miei superiori per avere lavorato alle loro dipendente, dal presidenze Praticò persona che per la città di Reggio è motivo di vanto, al direttore Gabriele Martino per avermi scelto e stimolato sempre e soprattutto nei momenti di difficoltà. Grazie Reggio Calabria, grazie curva sud”.