Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina, per l’estate torna calda una pista già battuta? Ecco come sono cambiate le cose

Reggina, per l’estate torna calda una pista già battuta? Ecco come sono cambiate le cose

Ancora è presto per parlare di calciomercato.  Ci sono ancora molteplici dettagli da definire per la prossima stagione e soprattutto bisognerà capire chi ci sarà alla guida tecnica della Reggina.

E’ il momento, però, in cui si può iniziare a programmare. Non è un mistero che lo scorso anno la società amaranto abbia provato a riportare a casa Alessio Viola.

Il calciatore era in uscita dal Foggia, aveva ancora un anno di contratto a cifre considerevoli per il campionato di Lega Pro e la società dello Stretto non è riuscita neanche ad avvicinarsi a quanto chiedeva il calciatore, pur con un piccolo sacrificio per riabbracciare la squadra del cuore.

Ci ha pensato il Taranto.

Per lui un’annata non esaltante nello sfacelo tarantino: trenta presenze  e sei reti, di cui solo diciannove da titolare in campionato.

La retrocessione pugliese farà si che il suo contratto decada automaticamente e, da free agent, potrebbe rappresentare un obiettivo per il quale potrebbe servire minore esborso economico sull’ingaggio, in un calcio che ormai lascia per strada tantissimi calciatori.

E si sa quanto il direttore Martino e Praticò ci tengano alla regginità, quella di cui Viola non ha mai fatto mistero..