Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina, Praticò: ‘La Serie B? Anch’io vorrei guidare una Ferrari. Faremo il possibile”.

Reggina, Praticò: ‘La Serie B? Anch’io vorrei guidare una Ferrari. Faremo il possibile”.

“Molte delle spese che abbiamo avuto in questa stagione potranno essere evitate nella prossima stagione. Solo il problema di dover presentare due volte la fideiussione ci è costata 15.000 euro. Il non aver avuto inizialmente il S.Agata ha pesato e tanto”.
Mimmo Praticò, ai microfoni di Immedia Live e ospite della trasmissione “Reggina in Rete”, è tornato a parlare della gestione economica della società amaranto in questa stagione, aprendo ad orizzonti in cui ci saranno possibilità di risparmio.
In prospettiva ci sarà anche la necessità per tornare a discutere della concessione del centro sportivo fino al 2020 e del marchio Reggina con la curatela fallimentare della vecchia società, attualmente in affitto: “Con i curatori abbiamo sempre avuto un rapporto di reciproche porte aperte, per cui presto parleremo”.
I tifosi per ora si godono la salvezza in Lega Pro, però c’è chi vuole sognare: “Anch’io vorrei guidare una Porsche o una Ferrari, per ora mi accontento di un’utilitaria. Ciò non toglie, però, che presto potrei comprarmi anche un’auto di lusso. Tuttavia, il Foggia è in mano a gente che è proprietaria di grandi aziende e, pur avendo grandi capacità di investimento, ha impiegato diciannove anni per tornarci. Tutto passa per i giocatori che scegli, indipendentemente dal potere economico”.
“Abbiamo – prosegue – già pronto un progetto di crowfouding, fatto da una società tedesca molto seria e che si avvale di esperti italiani. Apriremo a tutti la possibilità di contribuire. Se dovesse arrivare qualcuno in grado di dare un futuro migliore alla Reggina lo farei accomodare nella stanza migliore e ci metteremmo a parlare, io fino a quando c’è bisogno di me ci sarò e faremo sempre quello che è possibile. Al di là di questo mi piacerebbe vedere spesso 10.000 spettatori allo stadio, che non inciderebbero moltissimo sotto il profilo economico ma tanto su altri aspetti”.