Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina, Zeman: ‘Siamo diventati uomini. Resto? Chiunque allenerebbe qui’

Reggina, Zeman: ‘Siamo diventati uomini. Resto? Chiunque allenerebbe qui’

“Sono emozionato per l’obiettivo raggiunto ed ho meno parole del solito”.  Karel Zeman, ai microfoni di Radio Gamma,  si gode a modo suo il traguardo raggiunto dalla sua Reggina: “Sapevo che anche perdendo saremmo stati salvi grazie agli altri risultati, però mi fa più piacere averlo fatto senza perdere. Oggi non era una partita di calcio in senso stretto, bisognava andare in campo da uomini e non da calciatori.  Nel girone di ritorno abbiamo capito che non si poteva più essere dei ragazzi, ma occorreva diventare uomini.  Non c’è rammarico per aver perso qualche punto ed aver mancato obiettivi più ambiziosi, dato che non dobbiamo mai dimenticare che siamo stati anche ultimi in classifica. Tutto l’ambiente è rimasto unito ed uniti abbiamo capito che potevamo farcela. Ci siamo messi tutti in discussione, io per primo che ho messo da parte la mia idea tattica. Resto? C’è un’altra partita e non è il momento per parlarne, dato che bisogna parlarsi e valutare i progetti. Chiunque vorrebbe allenare qui”.