Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / La Reggina vince, la Curva canta per novanta minuti. E’ tutto uno spettacolo

La Reggina vince, la Curva canta per novanta minuti. E’ tutto uno spettacolo

Reggina-Francavilla e quello spettacolo offerto da un primo tempo quasi perfetto messo in mostra dagli amaranto, insieme a quello proposto dalla curva sud. Al Granillo ci si diverte, perché la Reggina torna dopo la trasferta di Foggia, nuovamente carica e motivata, gioca veramente un buon calcio, trova conferma quella coppia offensiva che già a sprazzi aveva fatto vedere cose interessanti nelle ultime settimane. Gran gol di Bianchimano, bella combinazione quella che ha portato alla rete di Leonetti. Meno entusiasmante la seconda parte di gara, quella in cui c’era da difendere il prezioso due a zero, con un Francavilla per ben due volte rientrato in partita, per fortuna senza riuscire ad agguantare il pari. Che sarebbe stato comunque beffardo per quello che il match ha offerto nei novanta e passa minuti del suo svolgimento, con la Reggina che incamerato altri tre punti preziosi ed in virtù del passo falso dell’Akragas sul campo del Cosenza, a tre lunghezze dalla salvezza matematica. Chi ha invece prodotto spettacolo per tutto il corso dell’incontro ed anche oltre la curva sud. Ha sostenuto e cantato incessantemente, senza soste, ha fatto sentire la propria voce, l’incitamento, la squadra lo ha avvertito ed ha ringraziato con il solito abbraccio ideale e quel coro finale che è sempre una forte emozione.