Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / La Reggina chiama a raccolta i tifosi mentre la Sud annuncia lo sciopero

La Reggina chiama a raccolta i tifosi mentre la Sud annuncia lo sciopero

Tutto nella stessa giornata. Da una parte l’accorato appello della società, un comunicato pieno di sentimento e passione. L’invito della Reggina 1914 a riempire le gradinate del Granillo nella gara probabilmente più importante della stagione e che può segnare un momento assai significativo per il futuro degli amaranto in chiave salvezza. Un lungo comunicato che va dritto al cuore dei tifosi o almeno questo l’intendimento della società per un rush finale che si presenta difficile e da brividi: “accorriamo in massa allo stadio in queste ultime 5 partite casalinghe, ricreando un cordone ombelicale forte ed indissolubile con la squadra del cuore. Tutti ci dobbiamo sentire “chiamati a raccolta” per partecipare ad una affollata processione per spingere la nostra AMATA verso LA VITTORIA.

Cari Abbonati, Cari Tifosi, Cari Concittadini, tutti noi calciatori, tutti noi tecnici, insieme alla società, chiediamo a tutti voi di “darci una mano”, perché abbiamo bisogno del Vostro calore, della Vostra vicinanza, del Vostro tifo.

SI DEVE COMBATTERE E NON MOLLARE MAI! Dobbiamo combattere con onestà, con correttezza, con pazienza e trasparenza”. Dall’altra, come dicevamo in apertura, anche il comunicato dei tifosi, quelli della sud che annunciano lo sciopero del tifo proprio per questa domenica. Nulla a che vedere con proteste e contestazioni nei confronti della società o dei calciatori, ma solo per manifestare il proprio dissenso verso gli ultimi provvedimenti che hanno coinvolto qualcuno degli ultras amaranto. Scelte che comunque vanno rispettate. Visti i prezzi assai popolari è possibile vedere in curva sud un bel colpo d’occhio, ma silenzioso…