Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Matera-Reggina, Auteri: “Non possiamo perdere altri punti. Amaranto motivati”

Matera-Reggina, Auteri: “Non possiamo perdere altri punti. Amaranto motivati”

“E’ una gara in cui dobbiamo fare punti, non possiamo più permetterci di lasciare punti per strada.  Cambiamo registro, ci sono tante partite da fare, vediamo la matematica che dice. Di qui alla fine poniamoci un nuovo obiettivo, altrettanto importante e prestigioso. Noi dobbiamo ricominciare, ristabilire la molla delle motivazioni”. Auteri, tecnico del Matera, chiarisce alla vigilia della gara con la Reggina come la crisi dell’ultimo mese deve terminare domani, nella gara contro gli amaranto.

Della formazione di Zeman, il tecnico lucano teme le motivazioni che Coralli e compagni hanno di tirarsi in salvo: “La Reggina è da tanto tempo che lotta per migliorare la classifica e per evitare di essere invischiata nei play out. Hanno l’abitudine mentale ad un certo tipo di campionato. Loro sono una buona squadra, hanno cambiato anche facce rispetto all’andata”, spiega nelle dichiarazioni riprese da Iamcalcio.it.

Il tecnico del Matera assicura come la squadra stia bene sul piano fisico e mentale, il rammarico è per le diverse indisponibilità: “Tra infortuni e squalifiche troveremo le soluzioni, ci siamo esercitati, metteremo un Matera competitivo, equilibrato ed ordinato. Si sono verificate tante situazioni contemporaneamente sopratutto in mezzo al campo, con l’indisponibilità di Iannini per un virus intestinale, per la squalifica di Armellino e per la squalifica di Salandria. Didiba ha avuto fino a due giorni fa un impegno col Camerun”.

Auteri come sempre non le manda a dire, e usa espressioni colorite per spiegare il calo delle ultime settimane: “Il pubblico di Matera sono convinto che ci sosterrà. Nessuno si può dimenticare che abbiamo giocato un grande calcio, non ci siamo rincoglioniti né io né i ragazzi, abbiamo commesso degli errori e non è successo altro. Sono convinto che sapremo riconquistarli”.