Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Calcio – Matera-Reggina, se è vero che il centrocampo è un reparto che determina…

Calcio – Matera-Reggina, se è vero che il centrocampo è un reparto che determina…

Quante volte abbiamo sentito dire nelle disamine delle gare di calcio che la prestazione del centrocampo determina l’andamento ed anche il risultato delle partite? Spesso, perché quella è ritenuta la zona nevralgica dalla quale si costruiscono azioni da gol e da dove si cerca di impedire agli avversari di iniziare la propria manovra. Con le dovute eccezioni rappresentate dai calci da fermo o dalle singole giocate sempre più frequenti nel calcio di oggi. In virtù, però della prima considerazione riguardante l’importanza del centrocampo sulle prestazioni delle squadre, confortanti per la Reggina sono gli ultimi dati che esaltano la propria linea mediana in fatto di rendimento, con un Botta in continua evoluzione, Bangu rientrato dopo la squalifica con grandi prestazioni e due gol ed il solito De Francesco garanzia assoluta di corsa e qualità. A questo aggiungiamo che dalla parte opposta, quella del Matera prossimo avversario, la famosa zona nevralgica del campo si dovrà privare per squalifica di due elementi importantissimi come gli ex Armellino e Salandria. Oggi considerazioni teoriche che si spera possano tradursi praticamente in campo.