Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina, altra trasferta proibitiva. La Juve Stabia in casa fa paura

Reggina, altra trasferta proibitiva. La Juve Stabia in casa fa paura

Sofferta ma meritata, la vittoria della Reggina sulla Juve Stabia era forse l’ultimo lampo di luce degli amaranto, prima del buio protrattosi per diverse settimane. Di qualità superiore, e si era visto anche al Granillo, la formazione campana aveva dovuto chinare il capo al gol partita firmato Bangu. Proprio il centrocampista scuola Fiorentina, escluso a sorpresa con il Lecce dopo i 4 turni di stop, dovrebbe rivedere il campo dal 1′. Il dubbio principale di Zeman è legato all’assenza di capitan Coralli, Bianchimano il naturale sostituto ma non sono escluse sorprese.

Servirà la migliore Reggina per ottenere un risultato positivo sul campo della Juve Stabia, le enormi difficoltà esterne degli amaranto coincidono purtroppo con il ruolino da schiacciasassi dei campani tra le mura amiche. Con 29 punti su  37 ottenuti, la Juve Stabia è la quarta forza del campionato, sia in generale che per quanto riguarda lo score casalingo. Appena 7 i gol subiti in casa (miglior difesa interna), i 27 realizzati ne fanno il terzo attacco casalingo dietro Lecce e Matera. La formazione allenata dall’ex Fontana tenta la difficile rincorsa al Lecce capolista, avanti di 7 lunghezze. Pesa da questo punto di vista il doppio ko ‘siciliano’, sui campi di Siracusa e Messina. I tre punti ottenuti contro la Vibonese hanno permesso alle vespe di uscire dalla mini crisi, per la Reggina con ogni probabilità saranno 90 minuti di sofferenza.