Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Calcio – Reggina-Lecce, può accadere di tutto… e speriamo che accada

Calcio – Reggina-Lecce, può accadere di tutto… e speriamo che accada

E’ ufficiale, le buone prestazioni non bastano. La Reggina per arrivare alla salvezza deve iniziare a vincere, qualunque sia la forza dell’avversario, ma soprattutto deve riuscire a vincere quelle partite in cui, come Cosenza, l’opportunità è ghiotta e di conseguenza va sfruttata. Perché se è vero che lo sviluppo della gara al S. Vito ha prodotto un risultato giusto per quello che hanno fatto vedere le due squadre, è altrettanto vero che la possibilità di trovarsi per ben due volte in vantaggio fino a pochi minuti dalla fine, deve necessariamente portare ad un successo, così come è capitato nella stessa giornata su tanti altri campi, dove le formazioni di bassa classifica sono riuscite ad avere la meglio sulle grandi. Sono sussulti come quello del Taranto con il Foggia, dell’Akragas sul Catania, della Vibonese a Caserta che possono segnare un momento di svolta e la Reggina continua a tardare su questo tipo di appuntamenti, in modo particolare fuori casa dove ancora non si è mai riusciti a vincere. Zeman non ha digerito l’ennesimo comportamento della propria retroguardia in occasione della seconda rete subìta, le sbavature si susseguono e simili comportamenti condizionano puntualmente il risultato finale di ogni gara. Avevamo parlato di febbraio come mese terribile, con chiaro riferimento al calendario. Le prime due sono andate con altrettanti pareggi, adesso le corazzate da dover fronteggiare. Al Granillo la capolista Lecce, la settimana successiva una Juve Stabia in crisi di risultati. Paura? Le nostre dirette concorrenti hanno dimostrato che in questo momento può accadere di tutto, speriamo accada anche alla Reggina.