Home / Sport Strillit / COSENZA CALCIO / Cosenza, De Angelis: ‘Praticò taglia i baffi? Li tenga e faccia crescere la barba…’

Cosenza, De Angelis: ‘Praticò taglia i baffi? Li tenga e faccia crescere la barba…’

Cresce l’attesa per il derby che Cosenza e Reggina giocheranno stasera in posticipo alle 20.45. I risultati arrivati nel fine settimana obbligano le due squadre a tentare di ottenere il massimo, per motivi diversi. Il Cosenza per rimanere vicino alla quinta posizione, la Reggina per evitare di ritrovarsi nuovamente in piena zona play out. Ci scherza su mister de Angelis, rispondendo ad una promessa fatta dal presidente Mimmo Praticò ad uno dei suoi tifosi: “Spero possa continuare a tenere i baffi che vorrebbe tagliare nel caso di una vittoria al Marulla –dice il tecnico a cosenzachannel.it – anzi, a questo punto che si faccia crescere anche la barba come me. Ho la fortuna di avere calciatori duttili e posso cambiare anche durante la partita. Ad ogni modo, a prescindere dai numeri, conta l’atteggiamento della squadra. Chi tra Cavallaro e Letizia? Magari entrambi se stanno bene. Calamai ha qualità importanti: può giostrare in mediana, da mezzala o perfino da esterno. D’Anna e Mungo sono ko, Stranges ha la febbre. Blondett è stato vittima di un virus, ma dovrebbe recuperare. Mendicino? Ho tante scelte da fare, vediamo un po’. Nel calcio moderno, specialmente in Serie B e Serie C, bisogna stare sempre sul pezzo. Si vince con un’intensità massimale e costante, ecco perché cerco di tenere alta l’attenzione: non voglio sprecare le qualità presenti in organico. A volte basta un movimento sbagliato di un singolo per compromettere il sacrificio degli altri nove”.