Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Zeman: ‘Il Cosenza più forte sulla carta. Da Tommasone mi aspettavo di più’

Zeman: ‘Il Cosenza più forte sulla carta. Da Tommasone mi aspettavo di più’

Cosenza-Reggina, il derby si giocherà lunedi sera alle 20.45. Ne ha parlato in conferenza stampa il tecnico Zeman: “Sono diverse volte che proviamo a vincere fuori, la aspettiamo da tempo, sono state fallite occasioni più semplici rispetto a quella che andremo ad affrontare. Ma di scritto non c’è nulla ed allora sarà doveroso da parte nostra tentare, sulla carta loro più attrezzati, ma poi decide il campo. Contro la Cittanovese li ho visti male i nostri, nonostante questo c’è grande voglia di fare bene, tanti tra quelli che giocano titolari sono acciaccati, tra oggi e domani decideremo per la loro utilizzazione. Non bisogna pensare agli assenti, quando c’era Bangu in campo entrava Knudsen e spesso veniva criticata la scelta, stesso discorso è successo per Bianchimano, adesso numericamente rimane certamente una alternativa in meno da poter utilizzare. Credevo che Tommasone avrebbe potuto dare qualcosa in più, si è un po’ perso forse anche per colpa dello scarso utilizzo. Il Cosenza è forte nelle individualità, raramente sbagliano, l’atteggiamento complessivo si basa su una grande organizzazione difensiva e ottimi contropiede, pungenti quando meno te lo aspetti. Il Cosenza non è più offensivo di prima, fermo restando che rimangono comunque sempre molto pericolosi quando attaccano. Ameth Lo viene da due anni di inattività, la società ha preferito fornirmi De Vito, perché il difensore del Milan non l’ho mai utilizzato. Spero di avere tutti a disposizione, in questa settimana abbiamo alternato diversi moduli, la squadra non si è trovata a proprio agio e quindi difficilmente in questo momento ci possiamo permettere di cambiare”.