Home / Sport Strillit / COSENZA CALCIO / Modesto: ‘Indimenticabile la Reggina del meno undici. Il derby non ha pronostico’

Modesto: ‘Indimenticabile la Reggina del meno undici. Il derby non ha pronostico’

Parli di Modesto e ti vengono in mente le sue sgroppate sulla corsia di sinistra. Una lunga carriera caratterizzata anche da momenti di grande saltazione, la possibilità di indossare le maglie di quasi tutte le squadre calabresi, oggi in forza al Rende. Lui di derby se ne intende, ne ha parlato oggi al quotidiano Gazzetta del Sud: “Il ricordo più bello delle stagioni vissute con la Reggina, certamente la salvezza del meno undici. Tutti ci davano per spacciati e invece riuscimmo a salvarci grazie alla nostra forza di volontà. Ricordo la grande festa dei tifosi per le vie della città, quella squadra guidata dall’eccellente Walter Mazzarri è entrata nella storia. Altro artefice di quella straordinaria rimonta anche il presidente Foti. Come finirà Cosenza-Reggina? Nei derby può sempre succedere di tutto, non faccio pronostici, andrò allo stadio così approfitterò per salutare un po’ di amici. Credo che la Reggina potrebbe salvarsi evitando i play out e saranno fondamentali gli scontri diretti casalinghi che avrà in questo girone di ritorno. Auguro alla società ed al presidente Praticò di riportare in alto il calcio reggino. Sedici anni fa ho giocato il derby con la maglia del Cosenza, vinse la Reggina con gol di Bogdani, era una squadra fortissima che vinse il campionato”.