Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina, Praticò si sfoga: ‘A noi dicono vergogna? Siamo impazziti?’

Reggina, Praticò si sfoga: ‘A noi dicono vergogna? Siamo impazziti?’

Le parole del presidente amaranto al termine della gara con il Monopoli si riferiscono alle polemiche esplose negli ultimi giorni. Letteralmente imbufalito, Praticò si sfoga: “Sono molto deluso e rammaricato. C’è un gruppo di pseudo tifosi, che non fanno altro che criticare e fare polemiche. Non mi riferisco ovviamente ai tifosi veri, che ci seguono con passione in casa e trasferta. Qualcuno ha parlato di ‘benzina sul fuoco’ riferendosi al nostro comunicato, altri hanno parlato di ‘vergogna’ su Facebook. Vergogna? A noi, ma siamo impazziti? Non è consentito a nessuno di dirci queste cose, questa società sta facendo di tutto tra mille difficoltà. La nostra stima e credibilità non l’abbiamo comprata al supermercato, ma ce la siamo guadagnata e nessuno ce la può togliere. Qui forse non vogliamo capire o non ci interessa capire la situazione, in settimana abbiamo evitato la penalizzazione di due punti effettuando alcuni pagamenti. I calciatori della Reggina sono i migliori al mondo, li difenderò fino alla fine. Chiediamo rispetto, in caso contrario ne prenderemo atto. Ricordiamoci dove eravamo due anni fa. Se le condizioni sono queste, non è possibile fare calcio a Reggio Calabria. Oggi sono uscito da solo, ho fatto il giro dello stadio, e i tifosi mi hanno fatto i complimenti. Io domani faccio 44 anni di lavoro, e devo sentirmi dire alcune cose”.