Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina, Camolese non dimentica: “So quanta passione c’è a Reggio”

Reggina, Camolese non dimentica: “So quanta passione c’è a Reggio”

I più giovani lo ricordano per una salvezza da allenatore conquistata in Serie A, chi ha qualche anno in più non fatica a ricordarlo in campo con la maglia amaranto.

Giancarlo Camolese rientra nel ristretto club di ha giocato e allenato la Reggina.

Intervistato da Tarantobuonasera ha avuto modo di parlare del girone C.

“Un bel campionato -rivela il tecnico –  altamente livellato in tutti e tre i gironi. Ovviamente quello meridionale rimane sempre il più ostico a livello ambientale, avendo oltretutto militato nella Reggina (la moglie è originaria proprio della città dello Stretto) so bene quanta passionalità c’è in queste città. Perchè nella città calabrese ho militato da calciatore ed ho allenato a distanza di quindici anni, quindi sono “ferrato” in materia”.

C’è spazio anche per il suo presente: “Oggi però ho scelto di stare fuori dal giro per decisione personale, insegno alla facoltà di Scienze Motorie qui a Torino (sua città di origine) e giro per i campi della serie A come seconda voce di Premium. I progetti, purtroppo, per noi allenatori, ultimamente sono diventati solo di facciata ed i risultati, basta notarli, sono evidenti. Allora, se non c’è stabilità societaria, meglio vivere le cose in modo diverso e più rilassante”.