Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina, vittoria preziosa anche in chiave mercato. Ma si dovrà aspettare

Reggina, vittoria preziosa anche in chiave mercato. Ma si dovrà aspettare

Ricordate che alla vigilia dell’incontro con l’Akragas si era fatto quasi un elenco di motivi per i quali la vittoria sarebbe stata di fondamentale importanza? I tre punti sono arrivati, preziosissimi, ancor più di quanto si potesse pensare, soprattutto in virtù di quanto successo sugli altri campi, avendo di fatto consentito alla Reggina, in un solo colpo, di superare diverse dirette concorrenti e trovarsi oggi fuori dalla zona pericolo. Senza illusioni, perché la classifica rimane corta ed il comportamento dei ragazzi di Zeman lascia ancora qualche dubbio su quello che sarà il percorso rimanente e che dovrà portare alla salvezza. Troppe prestazioni a corrente alternata hanno caratterizzato il cammino dei giovani amaranto, atteggiamenti differenti addirittura nella stessa partita, tanto da sfoggiare un primo tempo superbo contro l’Akragas, con il vantaggio di due gol, altrettanti falliti in maniera clamorosa, salvo poi rischiare nella seconda parte di subire una incredibile rimonta. E’ vero che il tecnico è riuscito a lavorare bene durante il periodo di sosta e trasmettere concetti e mentalità, è anche vero, però, che in questo gruppo vi sono elementi che fanno fatica a mantenere concentrazione e determinazione per tutto il corso dei novanta minuti e su questi aspetti gli unici interventi potranno arrivare solo dal calciomercato. Non c’è da fare moltissimo, ma inserire un pizzico di esperienza e qualità in più alcuni reparti. Le difficoltà ad operare esistono e non riguardano solo la Reggina, il DG Martino ha da tempo individuato possibili inserimenti, che potranno arrivare solo attraverso una serie di combinazioni e movimenti in uscita, ma la sensazione che diventa sempre più un dato di fatto è che il tutto possa avvenire in prossimità della chiusura.