Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina, stop ai pensieri di mercato, c’è da battere l’Akragas!

Reggina, stop ai pensieri di mercato, c’è da battere l’Akragas!

Il calciomercato della Reggina fino ad oggi nulla ha consegnato al tecnico Zeman. Ma se ne parla, ogni giorno e sarà così fino al 31 di gennaio, data ultima che fissa la chiusura delle trattative. E’ arrivato il momento, però, di mettere da parte qualsiasi tipo di discussione attinente al potenziamento di questa squadra che è necessario e nessuno lo può mettere in dubbio, ma si è anche conclusa la lunga sosta ed il pensiero dovrà essere solo ed esclusivamente al campo, al campionato che torna. E quella che si gioca domani pomeriggio al Granillo non sarà una partita come le altre, perché di fronte c’è una diretta concorrente, perché si arriva da una sconfitta seppur lontana nel derby con il Messina, perché probabilmente il futuro di questo gruppo passa moltissimo dalla sfida contro i siciliani. Per questi ed altri motivi mister Zeman ha inteso lavorare senza distrazioni in questi giorni, settimane in cui i confronti sono stati numerosi e le analisi maggiormente approfondite. Perché se l’idea è quella di dare continuità a questo gruppo, lo stesso deve fornire prestazioni e soprattutto risultati diversi, altrimenti difficilmente si potrà arrivare al raggiungimento dell’obiettivo. Non potrà essere la Reggina di sempre per quello che riguarda gli uomini perché Zeman dovrà rinunciare a due pezzi del centrocampo titolare come Bangu e Botta e le scelte alternative non potranno essere sbagliate. Vincere per ripartire al meglio, vincere perché sono le necessità di classifica a richiederlo, vincere per stimolare qualcuno dei calciatori già contattati a scegliere la Reggina che rimarrebbe pienamente in corsa per la salvezza.