Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina, posizioni rigide di Oggiano e De Bode. Leonetti in stand by rischia di saltare

Reggina, posizioni rigide di Oggiano e De Bode. Leonetti in stand by rischia di saltare

Si muovono con decisione ed investimenti solo le grandi. Questo vale per i campionati importanti, ma è anche quello che sta succedendo in Lega Pro. Dove le battistrada hanno soldi da investire puntando ad un unico obiettivo, il salto di categoria, mentre tutte le altre fanno grande fatica. Qualcuna di queste addirittura vive alla giornata e senza avere alcuna certezza del proprio futuro, qualche altra prova ad entrare nel vivo di questo calciomercato, solo attraverso proposte di scambio che, però, hanno dei tempi di trattativa molto più lunghi. Quest’ultimo è il caso della Reggina che, per necessità, ma anche per scelta, ha deciso di percorrere la strada della continuità che tradotto significa lavorare su quel gruppo di calciatori scelti nello scorso agosto e che per la prima parte di stagione aveva fatto pensare ad un progetto più che valido. La sosta è servita a ragionare su interventi, possibilità economiche per farli, qualità dell’organico a disposizione, potenzialità dello stesso per arrivare alla salvezza. Chiaro che, qualora vi fossero state maggiori disponibilità, il DG Martino non avrebbe esitato a consegnare al tecnico Zeman qualche altro elemento di qualità ed esperienza, ma oggi si è costretti a temporeggiare e probabilmente se qualcosa succederà, sarà a ridosso della chiusura di questa sessione. Molto dipenderà pure dalle posizioni di De Bode ed Oggiano, in questo momento rigide e che non consentono di poter effettuare qualche operazione già avviata. Come quella con il Lumezzane in stand by per lo scambio tra l’esterno d’attacco amaranto e Leonetti. Una chiacchierata tra i due uomini mercato della società che, però, rimane congelata e con il serio rischio di tramontare. Pur mancando ancora quattordici giorni alla conclusione, tutto lascia pensare che molto poco cambierà.