Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina, lunedi la fumata bianca. E finalmente potrà partire il mercato

Reggina, lunedi la fumata bianca. E finalmente potrà partire il mercato

Qualcosa si muove un po’ ovunque, alla Reggina, invece, il mercato è ancora fermo. La poca disponibilità economica oltre ad essere evidente, è stata più volte manifestata dal massimo dirigente che, però, nel recente passato ha parlato di interventi, anche minimi, che saranno fatti. Con la palla che è passata al DG Martino il quale, prima di affondare nelle varie trattative avviate, attende di sapere cosa verrà fuori dalla proposta di aumento del capitale sociale, ad oggi sottoscritto solo dal 51%, quindi dalla famiglia Praticò. Saranno decisive le prossime ore se è vero che la scadenza è fissata per giorno 15, pur considerando che siamo allo scadere della settimana e che con ogni probabilità il quadro completo della situazione lo si potrà avere il prossimo lunedi. Ieri ci si poneva l’interrogativo riguardo l’adesione o meno di tutti i soci, gli ultimi confronti pare portino ad una partecipazione totale. L’altro aspetto rilevante in quelle che sono poi le manovre di mercato, riguarda le cessioni. Prima vendere, o quantomeno liberarsi di alcuni ingaggi e poi pensare alle operazioni in entrata. Ed anche sotto questo aspetto il compito spettante a Martino non si presenta dei più semplici. I casi maggiormente complicati riguardano de Bode e soprattutto Oggiano, il secondo legato da contratto biennale. I dialoghi tra le parti fino a questo momento non hanno prodotto granchè ed allora assai probabile che la vicenda possa avere tempi lunghi. E se alla lista delle partenze si vuole inserire anche Maesano, c’è da tener conto di una situazione contrattuale identica a quella dello stesso Oggiano. De Francesco e Porcino non si muoveranno, da Varese insistono sull’attaccante Coralli. La Reggina, invece, è alla ricerca di almeno un elemento per reparto.