Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina, pronta un’altra rivoluzione. Potrebbero salutare anche Kosnic e Sala

Reggina, pronta un’altra rivoluzione. Potrebbero salutare anche Kosnic e Sala

E’ mercato. Battenti ufficialmente aperti oggi, anche se tutti gli operatori lavorano su obiettivi da raggiungere ormai da tempo. Confortanti le ultime dichiarazioni del presidente Praticò riguardo gli intendimenti da parte della società di dare maggiore forza all’organico, sempre in linea con quelle che sono le disponibilità economiche a disposizione. Sarà ancora una volta lungo ed impegnativo il lavoro del DG Martino il quale ha la piena fiducia su come e dove intervenire. Il dato certo è che rimarrà in sella mister Zeman ed a lui si cercherà di consegnare il prima possibile un gruppo più dotato almeno sul piano caratteriale. Un girone intero e due gare del ritorno hanno mostrato limiti evidenti sotto questo aspetto, più volte ribaditi dallo stesso allenatore, fino all’invito rivolto ad alcuni calciatori in organico, a farsi da parte se non desiderosi di battagliare fino all’ultimo istante di ogni gara. Potrebbero essere in tanti a salutare, a partire da coloro che oggi hanno giocato molto poco, fino a quelli che pur indossando la maglia da titolare praticamente sempre, non hanno reso per come ci si aspettava. Il massimo dirigente ha garantito la conferma di quegli elementi che hanno favorevolmente impressionato, Porcino e De Francesco su tutti, dichiarando allo stesso tempo che, di fronte a proposte irrinunciabili, si potrebbe decidere per la loro cessione. La sensazione è che i due calciatori completino il percorso di questa stagione con la maglia amaranto. La Reggina, insieme agli altri, cerca anche un centrale difensivo, ove vi fossero le condizioni dei due sarà Kosnic a salutare, per lui l’interessamento del Catanzaro. Approfondite valutazioni verranno fatte anche per la porta. Le qualità del giovane Sala non si discutono, si discutono invece le diverse incertezze soprattutto dell’ultimo periodo e la poca serenità che potrebbe averne condizionato il rendimento. L’idea di un portiere esperto è nei pensieri di Gabriele Martino, da verificare disponibilità e condizioni.