Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Praticò: ‘Ci mettiamo sempre in discussione. Zeman persona franca. Non siate superficiali’

Praticò: ‘Ci mettiamo sempre in discussione. Zeman persona franca. Non siate superficiali’

Tanti gli argomenti trattati con il presidente Mimmo Praticò nella trasmissione “Reggina in rete” in onda su Cap.tv. Si è parlato anche di rendimento della squadra, di Zeman, di calciomercato: “Non c’è una verità assoluta su questo cambiamento della squadra, forse una serie di motivi. Che possono essere di condizione fisica, di concentrazione, di attenzione. Senza andare troppo lontano, io ancora mi chiedo come si fa a fornire prestazioni così diverse anche a distanza di una settimana per esempio tra Fondi e Messina. Probabilmente ci sono limiti caratteriali, non è semplice entrare nelle menti di tutti i calciatori, una soglia di concentrazione che forse non riesce ad essere mantenuta per lungo tempo, viene da pensare tutto ed il contrario di tutto. Io non mi lamento né mai ho mosso accuse verso la tifoseria, anzi la ringrazio sempre per la vicinanza, quando parlo di ambiente mi riferisco ad affermazioni che non accetto, fatte in maniera superficiale riguardo atteggiamenti della società. Come si fa a mettere in dubbio l’intento da parte di noi tutti che è quello del bene supremo della società, come fate a sapere su cosa ci si confronta con il tecnico, o con i giocatori. Discussioni interne che non vengono rese pubbliche per evitare strumentalizzazioni, ma la nostra attenzione state tranquilli è massima. Se oggi ci fermiamo a guardare la classifica in questo campionato, il bilancio non è soddisfacente, se invece andiamo a vedere come siamo arrivati a partecipare a questa Lega Pro, credo che le considerazioni sulla società debbano essere diverse. Noi quotidianamente ci mettiamo in discussione, tutti, io per primo. A parte la sua bravura tecnica, che io posso valutare fino ad un certo punto, non bene il nostro DG, Zeman è stata sempre una persona diretta, molto schietta, franca nelle dichiarazioni, la stessa accusa che muovo a me stesso, ammesso che sia un’accusa. Ripeto fino alla noia che nel prossimo calciomercato faremo quello che è nelle nostre possibilità”.