Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Derby, Amoruso: “Mi auguro vinca la Reggina, spero segni il mio Lancia”

Derby, Amoruso: “Mi auguro vinca la Reggina, spero segni il mio Lancia”

Messina-Reggina è una storia lunghissima di derby tra ambizioni che negli anni si sono alternate, ma anche obiettivi comuni da raggiungere. Le stagioni indimenticabili soprattutto quelle vissute nella massima serie dove, per ben due volte, gli amaranto con successi pieni e roboanti, spinsero i giallorossi in cadetteria. In quella Reggina militava uno degli attaccanti più forti o forse il più forte di sempre, per qualità tecniche sopraffine e straordinarie capacità realizzative. Nicola Amoruso, giunto a Reggio Calabria dopo una esperienza negativa proprio con il Messina, da tutti giudicato come calciatore sul viale del tramonto, ma che con la maglia della Reggina, invece, è riuscito a vivere una seconda giovinezza. Lo ha intervistato il collega Licordari di Gazzetta del Sud: “A Reggio sono rimasto molto legato, ho comprato anche casa. I tifosi erano calorosissimi e con qualcuno ancora mi sento. È bello giocare queste partite, a Messina ho vissuto una stagione travagliata, ho invece ancora negli occhi i tre gol segnati ai giallorossi con la maglia della Reggina. Quelli erano derby importanti. Sarà, come sempre, una partita aperta a qualsiasi risultato, però non voglio fare pronostici. Se la Reggina, tuttavia, riuscirà a vincerlo, come mi auguro, troverà uno slancio incredibile. Vorrei, se dovesse entrare in campo, che segnasse Lancia (suo assistito). Il ragazzo ha qualità e mi dispiace che Zeman lo stia impiegando poco”.