Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Incredibile a Reggio: distrutto il pullman del Fondi, avversario della Reggina

Incredibile a Reggio: distrutto il pullman del Fondi, avversario della Reggina

Ha dell’incredibile quanto accaduto a a Reggio Calabria. Il presidente dell’Unicusano Fondi, avversario della Reggina al Granillo, ha denunciato un episodio avvenuto al pullman della società laziale sullo Stretto.
Atti vandalici avrebbero seriamente danneggiato il mezzo, parcheggiato nei pressi dell’albergo dove la squadraè è in ritiro.
“Siamo rammaricati per l’accaduto – ha detto a Radio Campus Stefano Ranucci – sopratttuto alla luce dei buoni rapporti che abbiamo con la Reggina, tant’è che il presidente Praticò ci ha subito manifestato disappunto e solidarietà per quanto è avvenuto. Eventi del genere sono spregevoli e contrari a quei valori che cerchiamo di comunicare”.
Ranucci non fa di tutta l’erba un fascio: “E’ un episodio isolato che non ha nulla a che vedere con la tifoseria della Reggina, da sempre corretta e sportiva. La società amaranto ci ha fornito un pullman sostitutivo, dato che il nostro non è inutilizzabile. Il calcio – ha concluso – non può essere rovinato da fatti di questo tipo. E non ci appelleremo in altre sedi per questo episodio, dato che  si tratta di fatti che non meritano pubblicità”.

L’episodio fa il paio con quanto avvenuto al Catania, quando vennero rubati smartphone e gioielli di alcuni calciatori all’interno dello spogliatoio del Granillo.

La geolocalizzazione dei dispositivi sottratti condusse le Forze dell’Ordine a ritrovarli in una zona dove risiede una folta comunità rom.

Per la cronaca il Fondi è in ritiro proprio lì, nel quartiere Ciccarello.