Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina, due dubbi ‘pesanti’ per Zeman. Incertezze solo in attacco

Reggina, due dubbi ‘pesanti’ per Zeman. Incertezze solo in attacco

Quale Reggina affronterà la Paganese alle 14.30? Due i dubbi di formazione che Zeman scioglierà soltanto in extremis. Con le assenze di Maesano, Bangu e Knudsen infatti, i giochi tra difesa e centrocampo sono fatti. Davanti a Sala il solito quartetto composto da Kosnic e Gianola al centro, con Cane e Possenti sulle corsie esterne. A centrocampo il ‘buco’ è relativo alla posizione di interno destro, salvo sorprese toccherà a Romanò con Botta e De Francesco a completare la linea mediana.

Le incertezze riguardano il tridente offensivo. Tripicchio l’unico certo di una maglia, Coralli e Porcino non sono al meglio della condizione fisica e quindi in dubbio sino all’ultimo. Non è un mistero che in questo girone di andata, gran parte della produzione offensiva degli amaranto sia nata dai piedi del giovane esterno mancino reggino o dell’esperto attaccante ex Empoli, Zeman quindi è chiamato a scelte delicate. Puntare su due giocatori fondamentali, non al top della forma, o dare spazio a chi sta meglio come Bianchimano, Tommasone o Carpentieri? Al fischio d’inizio la risposta.