Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Avellino-Reggina del 2014, i deferimenti. Nessun amaranto coinvolto

Avellino-Reggina del 2014, i deferimenti. Nessun amaranto coinvolto

Nessun giocatore o tesserato della Reggina coinvolto, in merito alla ‘chiacchierata’ sfida con l’Avellino del maggio 2014. Il Procuratore Federale infatti, esaminati gli atti di indagine posti in essere dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Napoli, espletata l’attività istruttoria in sede disciplinare, ha deferito al Tribunale Federale Nazionale-Sezione Disciplinare le società Avellino 1912 e Torbellamonaca Breda e i seguenti tesserati: Francesco Millesi (attualmente all’Acireale), Armando Izzo (attualmente al Genoa), Luca Pini (svincolato), per illecito sportivo.

Inoltre, ha deferito Maurizio Peccarisi (ritirato), Fabio Pisacane (attualmente al Cagliari), Mariano Arini (attualmente alla Spal), Luigi Castaldo (attualmente all’Avellino), Raffaele Biancolino (svincolato) e Walter Taccone, all’epoca dei fatti presidente dell’Avellino, in relazione alle gare Modena-Avellino del 17/5/2014 e Avellino-Reggina del 25/5/2014.