Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Lega Pro Girone C – Le decisioni del giudice sportivo: uno squalificato e multa per la Reggina

Lega Pro Girone C – Le decisioni del giudice sportivo: uno squalificato e multa per la Reggina

QUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA:
OBENG FRANCIS (MELFI S.R.L.) per condotta non regolamentare e per condotta scorretta verso un avversario.

CALCIATORI NON ESPULSI:
SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER RECIDIVITA’ IN AMMONIZIONE (V INFR):

SALA GIL DRAUSIO LUIS (CATANIA SPA)
BRUNO FRANCESCO (MELFI S.R.L.)
ESPOSITO PASQUALE (MONOPOLI 1966 S.R.L.)
PINTO GIOVANNI (MONOPOLI 1966 S.R.L.)
ALCIBIADE RAFFAELE (PAGANESE CALCIO 1926 SRL)
BANGU LUZAYADIO (URBS REGGINA 1914 S.R.L.)
SABATO ROCCO (VIBONESE CALCIO S.R.L.)

AMMENDE:

€ 6.000,00 FOGGIA CALCIO S.R.L. perché propri sostenitori in campo avverso, due volte durante la gara, intonavano cori di discriminazione razziale in occasione delle giocate di un calciatore di colore della squadra avversaria; i medesimi introducevano e facevano esplodere nel proprio settore un petardo di notevole potenza, senza conseguenze.
€ 3.500,00 SIRACUSA CALCIO S.R.L. perché propri sostenitori durante la gara lanciavano sul terreno di gioco un accendino, senza colpire, ma costringendo l’arbitro ad una breve sospensione della gara per la richiesta di avvertimento tramite speaker; perché prima dell’inizio della gara alcuni sostenitori indebitamente presenti sul terreno di gioco
rivolgevano ai calciatori della squadra avversaria, entrati per la ricognizione pre-gara, reiterati insulti accompagnati da tentativi di contatto fisico.

€ 2.000,00 LECCE SPA perché propri sostenitori introducevano e facevano esplodere sul terreno di gioco un petardo di notevole potenza, senza conseguenze (recidiva).
€ 1.500,00 URBS REGGINA 1914 S.R.L. perché propri sostenitori introducevano e facevano esplodere nel proprio settore un petardo, di notevole potenza, senza conseguenze.