Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Catanzaro, ora o mai più. Derby con la Reggina occasione buona per rialzarsi

Catanzaro, ora o mai più. Derby con la Reggina occasione buona per rialzarsi

A guardare la classifica è un confronto tra due squadre che lottano nei bassifondi della classifica. Era un dato atteso per ciò che riguarda la Reggina, un po’ meno per il Catanzaro che aveva iniziato la stagione con ben altri progetti.

I giallorossi, fanalino di coda del campionato, sanno che è il momento di riassaporare la gioia dei tre punti.

E’ anche la fase in cui la cura Zavettieri, fino ad ora soltanto intravista, deve concretizzarsi in risultati che dovranno necessariamente portare a scalare posizioni in classifica.

Per valori tecnici, infatti, i giallorossi valgono senza dubbio altre posizioni.

Probabilmente non la colonna sinistra della classifica, ma difficilmente alla vigilia della stagione qualcuno avrebbe potuto mettere in discussione un’eventuale salvezza tranquilla della società del presidente Cosentino.

Affronteranno una squadra  che, con qualche eccezioni, è fatta principalmente di giovanotti alla prima esperienza tra i professionisti e reduce da due punti in sei partite.

Molte volte la Reggina è stata la panacea dei mali degli avversari incontrati negli ultimi tempi e il Catanzaro non vuole certo essere l’eccezione.

Ed è soprattutto un avversario alla portata per il Catanzaro che nelle precedenti tre partite ha affrontato Juve Stabia, Catania e Foggia, in cui era difficile che persino l’effetto Zavettieri potesse dare risposte.

Sul campo della corazzata Foggia sono arrivate risposte importanti sul piano del carattere, servono quelle tecniche.

E’ il momento di rialzarsi e dopo la brutta figura fatta nel derby con il Cosenza, non si vuole replicare in quello contro la Reggina.