Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina, Zeman: ‘Squadra ha voglia di reagire, a Vibo non si è giocato. Tifosi..’

Reggina, Zeman: ‘Squadra ha voglia di reagire, a Vibo non si è giocato. Tifosi..’

‘La squadra ha voglia di reagire, sono coscienti di non poter essere quelli visti sul campo della Vibonese. Mi ha lasciato perplesso l’atteggiamento iniziale, sembrava stessimo giocando una amichevole. Comunque rivedendo la partita ho notato che non si è mai giocato per 15 secondi di fila, non abbiamo potuto giocare…’.

Usa il bastone e la carota Karel Zeman alla vigilia della delicata sfida con il Siracusa. Se da un lato il tecnico amaranto conferma di aver visto una squadra molle a Vibo, dall’altro punta il dito sull’atteggiamento degli avversari. Domani sfida alla formazione siciliana allenata da Sottil, alla ricerca di punti salvezza. ‘Non credo si possa dire che siamo favoriti, mi piacerebbe vedere una squadra che vuole essere superiore e prova a vincere la partita. Il Siracusa è una squadra cattiva, forse anche di più rispetto della Vibonese, quindi mi aspetto equità da parte dell’arbitro perchè se gli avversari possono giocare duro si incontrano più difficoltà. A Vibo è stato cosi, non sono alibi ma dati di fatto’.

Rientra Kosnic, Botta è indisponbile, il tecnico amaranto si sofferma sui singoli e alcune possibili modifiche. ‘Bangu ha qualità nell’inserimento, mi aspetto questo movimento da lui a prescindere dalla posizione occupata. Oggiano? Da lui mi aspetto che mi faccia vedere in gara quello che fa durante gli allenamenti. Sto valutando se cambiare 1 o 2 pedine, ma se in molti restano fuori è perchè c’è un deficit. Può essere di esperienza, atletico o tecnico, per queste ragioni in tanti non hanno trovato spazio’.

Sulla corsa salvezza Zeman non si scompone, il boemo inoltre ringrazia i tifosi per la vicinanza. ‘E’ sbagliato fare tabelle, noi sappiamo che mancano una trentina di punti per raggiungere il nostro obiettivo. E’ importante farli il prima possibile, senza pensare che ci sia un momento decisivo della stagione. I tifosi ? A me ha fatto piacere la loro visita e anche alla società, significa che c’è vicinanza e affetto’.