Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina, G. Praticò: “Zeman umile ma convinto. Abbiamo fatto un lavoro straordinario”

Reggina, G. Praticò: “Zeman umile ma convinto. Abbiamo fatto un lavoro straordinario”

La Reggina si prepara all’ultimo dei confronti di questo ciclo terribile di quattro gare, al momento affrontato con grade personalità e che ha fruttato ben quattro punti che potevano essere anche sei. C’è soddisfazione all’interno della società per quello che si è fatto fino al momento, ma anche la consapevolezza di dover e poter fare ancora molto. L’analisi del dirigente Giuseppe Praticò ai microfoni di Touring 104 all’interno della trasmissione sportiva “Tutti figli di Pianca”: “Non ci facciamo travolgere dagli umori del momento, tantomeno condizionarci dai risultati immediati. Siamo soddisfatti di quanto abbiamo prodotto in questo anno e mezzo. C’è ancora tanto da fare sia a livello societario che sportivo. Mister Zeman è arrivato in punta di piedi, con molta umiltà ed altrettanta convinzione. Io ho visto che un uomo di umiltà intellettuale ed è uno straordinario lavoratore. Come famiglia Praticò e insieme a tutti i soci, sono stati fatti sacrifici enormi con cifre davvero rilevanti per le nostre disponibilità. Tutti insieme dobbiamo partecipare per sostenere questo progetto e portare la Reggina dove merita. Io sono il primo che vorrei vedere la Reggina non in B, ma in A, ma dobbiamo esser realisti. Gli obiettivi si raggiungono con i programmi e con il lavoro. Siamo partiti con mille difficoltà un anno fa in Serie D e oggi siamo in Lega Pro e stiamo facendo divertire la nostra gente. E’ stato fatto un lavoro importante ed il merito è del direttore e del gruppo dirigente. Un passo alla volta, stiamo provando a raggiungere ogni traguardo. La D, i playoff, il ripescaggio, le strutture, e andiamo avanti. Aver combattuto per restituire il centro sportivo S. Agata alla città è stata la cosa giusta, oltre ad aver consentito alla squadra di poter lavorare decisamente meglio. Il Matera è una squadra costruita per vincere, ma noi abbiamo dimostrato di poter giocare alla pari con tutti. A prescindere dal risultato, mi avvicino ad ogni gara con la serenità di chi sa bene che la squadra assume sempre l’atteggiamento giusto e ci mette grande impegno”.