Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina – Con il Matera senza Kosnic, il giudice sportivo lo ferma per due turni

Reggina – Con il Matera senza Kosnic, il giudice sportivo lo ferma per due turni

Nessuna sorpresa nè in positivo, nè in negativo. Jevrem Kosnic dopo il rosso rimediato contro la Casertana è stato appiedato dal giudice sportivo che, in virtù del rosso diretto rimediato, lo ha squalificato per due turni per un atto di violenza verso un avversario a gioco fermo.

Un fatto che non sembra trovare riscontro nelle immagini televisive, ma che nasce dall’infelice scelta del difensore serbo di inserirsi nel parapiglia, seppur per difendere un compagno.

 

 

SQUALIFICA PER DUE GARE EFFETTIVE

PEZZELLA LUIGI (CASERTANA S.R.L.) per atto di violenza verso un avversario a gioco fermo.

MARRUOCCO VINCENZO (PAGANESE CALCIO 1926 SRL) per atto di violenza verso un avversario a gioco fermo.

KOSNIC JEVREM (URBS REGGINA 1914 S.R.L.) per atto di violenza verso un avversario a gioco fermo.

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER DOPPIA AMMONIZIONE

POZZEBON DEMIRO (A.C.R. MESSINA S.R.L.) per condotta non regolamentare e per condotta scorretta verso un avversario.

EMPEREUR ALAN (FOGGIA CALCIO S.R.L.) per condotta non regolamentare e per condotta scorretta verso un avversario.

PREZIOSO MARIO FRANCESCO (FRANCAVILLA CALCIO S.R.L.) entrambe per condotta scorretta verso un avversario.

ALCIBIADE RAFFAELE (PAGANESE CALCIO 1926 SRL) entrambe per condotta scorretta verso un avversario.

ALBADORO DIEGO (UNICUSANO FONDICALCIO SRL) per simulazione di fallo e per condotta non regolamentare.