Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Praticò: “Nessun acquirente. Granillo? Rifatto da noi in un mese. Orlandi? Non mi risulta”

Praticò: “Nessun acquirente. Granillo? Rifatto da noi in un mese. Orlandi? Non mi risulta”

Amarezza, rammarico, ma anche voglia di ripartire. Dopo il pareggio di Caserta, ospite della trasmissione “Reggina in rete”, in onda su Immedialive e Reggionelpallone, parla il presidente Mimmo Praticò. Diversi gli argomenti trattati, tra risultati, calciomercato, Granillo: “Solitamente assisto in maniera impassibile almeno esteriormente alle gare della squadra. Con la Casertana mi sono fatto travolgere dagli eventi ed ho manifestato tutte le mie recriminazioni ad alta voce e qualcuno me lo ha fatto notare. Kosnic è un calciatore focoso, uno di quelli che non vuole perdere mai, caratteristica del suo dna ed in quel momento della partita si è fatto prendere dall’istinto, in quel parapiglia non ci sarebbe dovuto andare. La gente allo stadio deve venirci a prescindere, se sente dentro la passione e l voglia di farlo, senza essere necessariamente legati al risultato. Capisco che con una vitoria a Caserta sarebbe scattata una molla in più. Ma presenze allo stadio a parte, il mio rammarico più grande è quello di avere lasciato due punti già conquistati per strada. Giornalisti e tifosi hanno tutto il diritto di pensare a qualcosa in più rispetto agli obiettivi che la società ha dichiarato, ma ripeto ancora una volta il nostro impegno primario rimane quello di mantenere la categoria e riuscire a pagare fino alla fine tutti i nostri creditori. Oggi non pagare puntualmente i calciatori significa subire punti di penalizzazione. Sul mancato utilizzo di alcuni giocatori, ritengo che nessuno come l’allenatore può fare le migliori valutazioni. Sarà il primo a darne spazio nel momento in cui riterrà che saranno pronti, evidentemente adesso non lo sono. Sono stati avviati dei contatti con potenziali sponsor, si sta continuando a discutere, c’è la nostra disponibilità al confronto ma ancora nulla di concreto. Sul manto erboso del Granillo non mi pare vi siano grandi novità. Sono stato venerdi scorso per il montaggio dei led e dando uno sguardo al terreno di gioco, non ho visto particolari progressi. Lo scorso anno in meno di un mese siamo riusciti a trasformarlo in un biliardo prendendolo in condizioni pietose, ritengo sia sbagliato aspettare la fine del campionato per il totale rifacimento.

Ho sentito in questi giorni parlare di possibili nuovi acquirenti della Reggina. Nessun contatto vero, laddove ve ne fossero ho sempre manifestato la mia disponibilità a farmi da parte o ad essere affiancato, magari aggiungo. Sul calciomercato sapete che non sono mai entrato nel merito è di competenza del direttore generale. Posso solo dire che qualunque tipo di intervento dipenderà sempre dalle disponibilità che si possiedono.
Questa è una notizia che sento adesso. Non mi risulta che Nevio Orlandi possa prendere in consegna il settore giovanile, sono impegnato su altri fronti, ma se così fosse mi avrebbero informato e nessuno lo ha fatto”.