Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina, Martino: “Coralli vuole il gol per i tifosi. Dio ce lo conservi a lungo”

Reggina, Martino: “Coralli vuole il gol per i tifosi. Dio ce lo conservi a lungo”

Puoi aver fatto più di cento gol in carriera ed in tutte le categorie e non essere soddisfatto. Puoi essere determinante per la tua squadra a livello di supporto tecnico e di esperienza, ricevere applausi, salvo poi presentarti in sala stampa e dichiarare che comunque riuscire a gonfiare la rete è il tuo mestiere e non riuscire a farlo ti innervosisce moltissimo. Claudio Coralli non si da pace, l’unico gol messo a segno con la maglia della Reggina è un bottino troppo esiguo per uno che, come detto, ha fatto sempre centro nel corso della sua lunga carriera. Non si accontenta di essere già idolo della tifoseria e degli assit che fornisce ai compagni, vuole di più. Ci ha parlato anche dopo la gara contro la Juve Stabia il direttore generale Gabriele Martino. Colui che ha inseguito Coralli negli anni passati e dopo un lungo corteggiamento è riuscito a portarlo alla Reggina: “Ci parlo spesso con Claudio, l’ho fatto anche domenica sera perchè l’ho visto molto dispiaciuto. Ho cercato di fargli capire che l’assist fatto a Bangu, così come accaduto anche con il Catania, è da equiparare ad un gol. Ritengo sia più importante il lavoro che in questo momento lui stia facendo per la squadra, il sacrificio durante il corso dei novanta minuti, le sportellate con gli avversari, i consigli continui ad un gruppo giovane come quello della Reggina. Il gol arriverà, quando smetterà di pensarci in maniera ossessiva. Vuole regalare una gioia a questi straordinari tifosi che gli manifestano continuamente affetto e lo si è visto anche quando è stato sostituito. Non ha segnato, è vero, ma il pubblico si è alzato in piedi ad applaudirlo. Ripeto quello che ho detto all’inizio di questa stagione quando mi si chiedeva un giudizio su Claudio: che Dio ce lo conservi per lungo tempo…”.

Michele Favano