Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina, Gianola: “Volevamo regalare gioia ai nostri tifosi. Quel colpo di testa col Cosenza…”

Reggina, Gianola: “Volevamo regalare gioia ai nostri tifosi. Quel colpo di testa col Cosenza…”

“Sapevamo che la Juve Stabia era un’ottima squadra. Nel primo tempo siamo stati troppo bassi, ma nella ripresa sapevamo di dover uscire alla distanza”. G

Giorgio Gianola a ventiquattro ore di distanza commenta così la vittoria della Reggina sulla Juve Stabia ai microfoni di Radio Antenna Febea.

“Affrontavamo il miglior attacco della categoria, ma noi lavoriamo sempre per migliorarci e negli ultimi tempi abbiamo preso gol su palle inattive. Facciamo bene in difesa, perchè i primi difensori sono gli attaccanti” ha proseguito il centrale difensivo di Zeman.

La svolta tra primo e secondo tempo in una scelta tattica che il tecnico non ha voluto rivelare: “Mi allineo alla segretezza richiesta dal mister (ride ndr). Non possiamo dare vantaggi alle squadre che affronteremo da ora in avanti.  E’ sotto gli occhi di tutti che abbiamo cambiato qualcosa nell’atteggiamento e siamo anche riusciti a far valere la nostra condizione atletica, aspetto su cui puntiamo molto”.

Una vittoria che forse permette gli amaranto di essere risarciti di quanto perso  a Lecce: “Avevamo molta voglia di portare a casa il risultato pieno per aver perso un punto al Via del Mare. Volevamo che anche i tifosi avessero una gioia dato che ci seguono in tanti.  In classifica avremmo potuto avere anche due punti in più se il mio colpo di sta col Cosenza fosse andato dentro e ci avesse regalato tre punti meritati nel derby”.