Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina-Juve Stabia, sarà una partita diversa tatticamente?

Reggina-Juve Stabia, sarà una partita diversa tatticamente?

La Reggina vista fino ad ora nelle prime sette giornate di campionato si è messa in luce per la capacità di tenere il pallino del gioco e ha rivelato una capacità di palleggiare che in pochi si sarebbero aspettati.
Merito del lavoro del tecnico Karel Zeman che è riuscito a mettere sotto anche autentiche corazzate come Cosenza e Lecce, ottenendo meno di quanto avrebbe meritato.A
Al Granillo arriva la Juve Stabia, una squadra altrettanto valida per capacità di gestire il pallone e che difficilmente, salvo costrizioni, sceglierà di difendersi bassa (anche il Lecce lo ha fatto nel finale) come le ultime due squadre affrontate dagli amaranto.
Le vespe, però, hanno più qualità degli amaranto grazie ad esterni difensivi ed offensivi che hanno maggiore capacità di saltare l’uomo e di dettare il passaggio risolutivo.
La Reggina non può permettersi di aspettarla perchè non è nelle sue caratteristiche e perchè rischiederebbe di soffrire i campani.
La Juve Stabia va aggredita, chiudendole le fonti di gioco e, soprattutto, bisogna correre più di loro.