Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina, la personalità e le convinzioni di mister Zeman. A Lecce sarà spettacolo

Reggina, la personalità e le convinzioni di mister Zeman. A Lecce sarà spettacolo

Un Zeman al contrattacco, con la stampa, non lo si era ancora visto. Lo abbiamo inquadrato sin dal suo arrivo come un tecnico attento e silenzioso, determinato al punto giusto, convinto delle proprie idee e capace di trasmetterle ai suoi calciatori con buona incisività. Lo sfogo di ieri in conferenza, consueto appuntamento settimanale pre gara, ha sorpreso un pò tutti, nel momento in cui il buon Karel ha mostrato tutto il suo disappunto nei confronti di un collega giornalista, riguardo sbavature che, a suo avviso, ad una squadra ancora in piena fase di rodaggio, possono essere concesse. Salvo poi tornare a microfoni spenti sull’argomento e chiarire in maniera pacifica l’accaduto e amici più di prima. Segnali di insofferenza?, Nervosismo? Assolutamente no, semmai la convinzione di un percorso che lo stesso Zeman sta portando avanti e per il quale ci vorrà il tempo necessario per completarlo al meglio. Lo sforzo notevole prodotto da lui e dalla squadra per cercare di regalare geometrie e gioco attraverso il possesso palla, una buona circolazione, magari provando da adesso in poi ad essere più incisivi. Intanto, il dato più evidente di queste prime sei giornate di campionato in fatto di progressi, è una fase difensiva che, rispetto alle prime giornate, concede poco o nulla agli avversari, se non su qualche errore individuale che andrà limato. Perchè se è vero che la Reggina oggi produce una mole di gioco importante e concretizza poco, è altrettanto vero che nelle ultime giornate di campionato, gli avversari si sono visti raramente dalle parti di Sala. Merito di un equilibrio di squadra che cresce con il trascorrere del tempo, insieme alla condizione fisica. A Lecce sarà partita da leggere in maniera diversa. Di fronte la squadra più forte del campionato, con il miglior attacco e la difesa meno battuta. Le premesse fanno pensare ad uno spettacolo.