Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina, Zeman cambia qualcosa? Il tecnico riflette

Reggina, Zeman cambia qualcosa? Il tecnico riflette

Cinque partite utili consecutive sono un bottino non indifferente. Resta la macchina che forse, con un po’ più di cattiveria, sarebbe potuta arrivare qualche vittoria in più,

Ma la Reggina va a Lecce senza nulla da perdere  e con la consapevolezza di essere andata persino oltre le aspettative per una squadra costruita in pochissimi giorni.

Nelle prime sei giornate si è vista una squadra che, rispetto all’undici titolare, ha cambiato davvero poco.

Dalla seconda giornata in poi, infatti, l’unico avvicendamento che si è visto è stato quello tra Bangu e Knudsen, in occasione della sfida interna contro il Catania.

Poco spazio per tanti calciatori che, tra centrocampo e attacco, avrebbero le capacità tecniche per sfidare i titolari attuali.

La sensazione è che il tecnico in alcuni casi non li ritenga pronti, ed è il caso di calciatori provenienti dal campionato Primavera, ed in altri li veda in ritardo sotto il profilo fisico.

Contro i giallorossi si potrebbe assistere a qualche minima variazione, magari a centrocampo.

L’ipotesi non è campata in aria, ma nemmeno ad alta probabilità.

Nessun dubbio, invece, sul modulo: si va avanti con il 4-3-3.