Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina, centro sportivo S. Agata, tutto rinviato. Ma a quando? E perchè?

Reggina, centro sportivo S. Agata, tutto rinviato. Ma a quando? E perchè?

Lo avevamo annunciato nella mattinata di ieri. L’incontro è avvenuto in serata tra i curatori della Reggina Calcio ed i dirigenti, presidente Praticò in testa, della Reggina 1914. Il passaggio di consegne, però, non è stato ancora formalizzato, nonostante l’elaborazione del contratto che di fatto andrebbe ad ufficializzare un precedente accordo verbale tra le parti e concernente il famoso fitto aziendale comprendente tra le altre cose anche la gestione del centro sportivo S. Agata e con scadenza giugno 2017. Tutto rinviato per quello che riguarda la firma, trova conferma quindi l’annunciato rinvio, per una serie di punti ancora da chiarire tra le parti, pare che tra le questioni da risolvere vi sia l’accatastamento e messa a norma di alcuni immobili. Visti gli ottimi rapporti delle persone interessate e l’obiettivo comune che è quello di far tornare la Reggina ad allenarsi all’interno della struttura, la vicenda potrebbe essere risolta tra qualche giorno, o forse no, nel senso che la volontà  potrebbe scontrarsi ancora una volta con la burocrazia. In tutto questo la squadra è costretta ad allenarsi allo stadio Oreste Granillo, con un manto erboso ridotto ai minimi termini e per il quale solo una lunga sosta potrebbe consentire un minimo di recupero. La storia infinita che si spera a breve possa arrivare finalmente alla sua conclusione.